ZOLVIS 80 Sector WG Fungicida oidio zolfo bagnabile 500 g pfnpe

ZOLVIS 80 Sector WG Fungicida oidio zolfo bagnabile 500 g pfnpe

2,90 €
IVA incl.

ZOLVIS 80 Sector WG Fungicida contro l'oidio, a base di zolfo bagnabile, in formulazione Granuli Idrodispersibili, astuccio da 500 g pfnpe LIBERA VENDITA

Quantità
Disponibile

ZOLVIS 80 Sector WG per il controllo dell'oidio, ticchiolatura e moniliosi

ZOLVIS 80 Sector WG è composto da:

  • ZOLFO puro g. 80 (esente da Selenio)
  • Coformulanti q.b. a g. 100

Reg. N. 13552 del 19.02.2007

Colture ed avversità

  • VITE: Oidio
  • POMACEE (MELO, PERO): l'Oidio e ticchiolatura del melo
  • DRUPACEE (PESCO, NETTARINE, ALBICOCCO, SUSINO, CILIEGIO) E MANDORLO: co tro Oidio
  • FRAGOLA: Oidio
  • NOCCIOLO: Oidio ed Eriofide
  • ORTAGGI: Oidio
  • BARBABIETOLA DA ZUCCHERO: Oidio
  • CEREALI: Oidio
  • FLOREALI ED ORNAMENTALI: Oidio
ZOL.5

Scheda dati

Venturia inaequalis
Ticchiolatura del melo
Uncinula necator
Oidio della vite
Sphaerotheca pannosa
Oidio - Mal bianco
Podosphera tridactyla
Oidio dell'Albicocco
Podosphaera leucotricha
Oidio - Mal bianco del melo
Principio Attivo
Zolfo
Erysiphe graminis
Oidio - mal bianco dei cereali
Phillactina corylicola
Oidio o mal bianco del Nocciolo
Podosphaera aphanis
Oidio Fragola
Erysiphe betae
Oidio della Barbabietola
Venturia pirina - Fusicladium pyrorum (o pirinum)
Ticchiolatura del Pero
Oidium spp
Oidio
Oidio Floreali
Oidio
Grado 
04/05/2020

zolfo

prodotto ottimo. spedizione rapida

Grado 
02/05/2020

MARCIUME CIPOLLE

buongiorno, dopo circa un mese dalla racolta le cipolle sono marcite sia le bianche che quelle rosse ( tropea), erano belle secche e asciute

Grado 
15/05/2018

Trova base

Buongiorno potrei sapere se posso utilizzarlo prima della fioritura su vite da vino

  • 1 fuori da 1 la gente ha trovato utile questa recensione.
Scrivere una recensione

questions  chiede il 26/04/2021
Domanda: ZOLVIS 80 LIBERA VENDITA AVETE??
Risposta: salve, certamente!
questions  chiede il 13/07/2020
Domanda: Buongiorno ho 80m. di siepe di Prunus Laurocerasus tempestata di oidio / mal bianco (le foglie presentano prima una pellicola biancastra, poi si accartocciano, si seccano e cadono)...quale prodotto è più indicato per il trattamento? Vogliate cortesemente indicarmi anche le dosi da impiegare ed il numero dei trattamenti da fare nel corso dell’anno. Grazie.
Risposta: Forse sarebbe più efficace Gyve Suprem a tre cc/litro di acqua. Bagnare accuratamente tutta la vegetazione, sono prodotti di contatto e quindi occorre colpire il fungho, Ripetere due o tre volte a distanza di 4-5 giorni finchè non ha debellato l'infezione
questions  chiede il 24/12/2019
Domanda: Salve si puo usare insieme hai concimi fogliari?
Risposta: Assolutamente non è consentita la miscela, MAI miscelare Zolfo con concimi.
questions Domenico chiede il 10/03/2018
Domanda: Ho una siepe di Lauro ceraso le foglie si sono ingiallite e piene di forellini e i rami dalle estremità stanno iniziando a seccare ...quale prodotto mi consigliate grazie...
Risposta: Buon giorno, non è semplice individuarne la causa, sembrerebbe corineo, in quel caso Welgro Cu-Zn alla dose di 15 gr in 10 litri, di acqua potrebbe andar bene con 2 o 3 applicazioni a 10 giorni. Controlli se ci sono anche insetti, se cadono le foglie, se l'ingiallimento è generale, e poi dia un po di concime completo. F.Quinto
questions Giorgio gianforte chiede il 16/12/2017
Domanda: Nella batteriosi dell'anemone cosa posso dare
Risposta: Buongiorno, contro le batteriosi il principio attivo più efficace è Rame. Se le devo consigliare un prodotto le suggerisco "Welgro Cu Zn" che all'azione battericida del rame aggiunge l'azione preventiva dello zinco, che ispessisce la parete cellulare rendendola impenetrabile ai batteri. La dose è 150 gr in 100 litri di acqua, da ripetere altre 2 o 3 volte alla dose di 100 gr a distanza di 5-7 giorni F.Quinto
questions  chiede il 04/10/2017
Domanda: svuotamento dell'aglio: vorrei informazioni sulla cura o prevenzione. Grazie
Risposta: Non è una patologia, è determinata da vari fattori che da soli o tutti insieme determinano questa disfunzione, ne elenco qualcuna: -Possibile attacco di ruggine sulla foglia che ne ha determinato disseccamento prematuro. -Irrigazione eccessiva, o incostante. -Terreno povero oppure squilibrato, eccesso di azoto, povero di potassio, calcio, magnesio. -Esposizione poco soleggiata. Non esiste una letteratura sul problema, spero di aver fornito utili suggerimenti. Cordiali saluti F.Quinto
  

Domanda sul prodotto

* Campi richiesti
(leggere)
Inviare

Ti consigliamo anche

Prodotti correlati ( 16 altri prodotti nella stessa categoria )