Flint Max Fungicida tebuconazolo trifloxystrobin

FLIM

Nuovo prodotto

Flint Max è un fungicida in granuli Idrodsospensibili ad ampio spettro d'azione per la protezione dell'olivo, della vite e di molte colture orticole e frutticole. Confezione da 500 g (a base di trifloxystrobin 25 % e tebuconazolo 50 %)

Maggiori dettagli

9 Articoli

Disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 6 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 6 Punti fedeltà può essere convertito in un buono di 0,90 €.


67,00 € tasse incl.

Dettagli

Flint Max può essere inserito in qualsiasi programma di difesa

Il prodotto agisce con attività sistemica e mesostemica, è resistenza al dilavamento, è caratterizzato da flessibilità d'intervento, lunga durata d'azione ed un massimo risultato nel controllo delle malattie riportate in etichetta.

ATTENZIONE: Per acquistare il prodotto è necessario il patentino in corso di validità per acquisto e uso di fitofarmaci classificati come Xn, T, T+. Per poter concludere l'acquisto indicare nelle note dell'ordine:

  • n° patentino
  • data di scadenza
  • ente di rilascio
  • numero carta d'identità

Protegge la coltura e massimizza il raccolto

Principio attivo: Trifloxystrobin 25 % Tebuconazolo 50 %

Classificazione DPD Tossicologica: Xn | Ambientale: N
Classificazione CLP ATTENZIONE

Colture autorizzate 
Vite: oidio
Drupacee: monilia, oidio, bolla del pesco
Pomacee: maculatura bruna del pero, ticchiolatura, oidio
Olivo: occhio di pavone e lebbra
Colture orticole: oidio

Recensioni

Valutazione 
28/02/2018

Difesa danni da gelate ulivo

Si evidenzia già segni da gelo sui rametti da frutto (ulivo)si chiede se è idoneo il Flint Max essendo sistemico prego di una risposta

    Valutazione 
    24/05/2017

    ottimo venditore

    Azienda seria ed affidabile. Ottima assistenza e velocità nell'evasione dell'ordine per questo prodotto di categoria professionale.
    Consigliata

      Scrivi una recensione!

      Scrivi una recensione

      Flint Max Fungicida tebuconazolo trifloxystrobin

      Flint Max Fungicida tebuconazolo trifloxystrobin

      Flint Max è un fungicida in granuli Idrodsospensibili ad ampio spettro d'azione per la protezione dell'olivo, della vite e di molte colture orticole e frutticole. Confezione da 500 g (a base di trifloxystrobin 25 % e tebuconazolo 50 %)

      Fai una domanda

      Non richiede registrazione

      10 Domande con risposta

      Usa il modulo sottostante per chiedere qualcosa su questo prodotto.

      (Opzionale)
      *(Richiesta per ricevere la notifica quando sarà disponibile la risposta)
      • Chiesta da Frantoio
        il 12/06/2017
        ho 14 ettari di uliveto vorrei fare il trattamento con flint max in questo peridio voi consigliate subito le piante lasciano cadere il fiore ho bisogno di 2 confezioni di prodotto da 500 grammi mi potete consigliare ci sono cieca 1500 piante di olivo grazie Risposta:
        Il trattamento contro l'occhio di pavone in questo periodo è un po tardivo, aprile sarebbe stato il momento migliore, in ogni caso flint max ha una buona azione curativa, e se lei suppone di aver subito l'attacco sarebbe il caso di intervenire subito, la dose di flint max è di 25 gr per 100 lt di acqua, con una buona bagnatura delle foglie in particolare quelle basse. Con due confezioni può fare 40 ql di acqua, che mi sembrano pochine per 14 ha, ma non conosco la dimensione della chioma, penso che si saprà regolare lei. Questo va bene se il suo oliveto non è irriguo, diversamente può usare prodotti a base di rame. In ogni caso è buona norma riprendere a trattare contro l'occhio di pavone già ai primi di settembre, unitamente al dachicida, il rame, tra l'altro, ha una azione repellente per la mosca, per cui si ottengono migliori risultati nella lotta a questo parassita.
      • Chiesta da Adriano
        il 15/12/2017
        Per cortesia vorrei sapere se FLINT MAX viene usato prima,durante o a fine fioritura ,e se fa aumentare la produzione delle olive. Risposta:
        Buon giorno, si può usare sempre, ma è preferibile dopo la fioritura, mentre non abbandonerei l'uso di prodotti rameici, in particolare dopo la raccolta e alla ripresa vegetativa. Se la produzione non è soddisfacente e non causata da occhio di pavone, dipende certamente da altri fattori, in particolare la nutrizione. Ha provato a somministrare azoto, boro, potassio? Se vuole le mando un calendario di interventi, che comunque già trova in area tecnica del nostro sito. F.Quinto
      • Chiesta da Roberta Pozza
        il 26/02/2018
        buon giorno, vorrei sapere se questo prodotto può andare bene anche per la nuova malattia "nothophona quercina" (cascola delle olive). Grazie Roberta. Risposta:
        Buona sera Signora Roberta, non conosco questo parassita, se il problema è la cascola delle olive questa in genere è causata principalmente da attacco di tignola,che si può prevenire trattando in fioritura o a olivo ad acino di pepe. Altra causa può essere una cattiva allegagione per carenza di boro, a questo si può ovviare somministrando concimi contenenti boro alla ripresa vegetativa e alla mignolatura. Poi ci sono cause abiotiche, cioè siccita, colpi di sole. Se mi fa sapere con precisione della sua richiesta,cercherò di documentarmi e le faccio sapere. F.Quinto
      • Chiesta da Bonasia Grazia
        il 28/02/2018
        Difesa danni da gelate ulivo Si evidenzia già segni da gelo sui rametti da frutto (ulivo) si chiede se è idoneo il Flint Max essendo sistemico prego di una risposta Risposta:
        Buona sera, possibile conseguenza conseguenza dei danni da gelo su olivo e un attacco di rogna, il mezzo più efficace per prevenire è l' impiego di prodotti rameici. Cobre Nordox per la sua alta concentrazione di rame e la sua alta adesività è adatto allo scopo. E' possibile impiegarlo insieme a concime azotato(es. Slo-N), questo servirà e aiuterà a ricostruire la vegetazione distrutta dal gelo. F.Quinto
      • Chiesta da Miracapillo
        il 14/03/2018
        Ho già utilizzato questo prodotto a metà marzo dell'anno scorso perché gli alberi degli ulivi perdevano foglie, pero ' a distanza di un anno il problema si è ripresentato. Cosa bisogna fare e cosa non ha funzionato Risposta:
        Buon giorno, il problema si chiama "occhio di pavone, questo fungo ha due cicli nell'anno, uno a primavera e l'altro in autunno. Per risolvere dovrebbe fare subito un trattamento con Cobre Nordox a 250 gr/100 litri + Slo-N a 1 lt/hl +Welgro Complex a 200 gr/hl. Le consiglio di fare 2 volte questo trattamento, uno subito e il secondo nella fase di mignolatura. Altro trattamento importante con Cobre Nordox è a fine settembre. sempre alla stessa dose e lo potrà abbinare a un concime alto in potassio, Es. Sugar Expres per aumentare la resa in olio. E' molto importante trattare con Cobre anche dopo la potatura, previene la rogna e aiuta nella lotta all' occhio di pavone. F.Quinto
      • Chiesta da un ospite
        il 07/04/2018
        Quanto tempo deve intercorrere tra un trattamento e il successivo per l'occhio di pavone dell'olivo? Risposta:
        Buon giorno, occhio di pavone attacca, o meglio inocula, a primavera e a fine estate, poichè a primavera il periodo favorevole è piuttosto lungo occorreranno due o tre interventi per assicurare la copertura , con un intervallo di 15 gg. F.Quinto
      • Chiesta da Antonella
        il 28/04/2018
        È possibile utilizzare il flint max insieme al Boro grazie Risposta:
        sono perfettamente compatibili, può miscelare .
      • Chiesta da Fabio
        il 07/05/2018
        Buonasera, questo prodotto utilizzato contro la bolla del pesco è efficace o ci sono prodotti migliori? Nel caso vada bene è possibile utilizzarlo sia prima che dopo la fioritura? Grazie Risposta:
        Si può impiegare sia prima che dopo, però contro la bolla è opportuna una buona azione con Mezene (ziram) e Cobre Nordox (rame) fino a rottura delle gemme a foglie, dopo di che impiegare Merpan (Captano) oppure Score
      • Chiesta da Renato Bolis
        il 18/05/2018
        Il Flint max può essere irrorato unitamente al boro ?? Risposta:
        Si possono miscelare e distribuire insieme. A questa miscela può aggiungere anche un concime NPK, per esempio Kappa V
      • Chiesta da Carlo piscedda
        il 03/06/2018
        Flint Max è miscibile con Pasta Siapa F blu contro la maculatura bruna del però? Quanto flint max occorre per 10 litri d'acqua?; E' inoltre miscibile con Spada 200? Vi Ringrazio. Saluti Risposta:
        la dose è di 2,5 gr per 10 litri di acqua, è miscibile con tutto, le consiglio di usare anche un concime che contiene calcio perché aiuta a prevenire la malattia.

      I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

      30 altri prodotti della stessa categoria:

      Articoli correlati sul blog