Flint Max Fungicida tebuconazolo trifloxystrobin 500 g

FLIM

Nuovo prodotto

Flint Max è un fungicida in granuli Idrodsospensibili ad ampio spettro d'azione per la protezione dell'olivo, della vite e di molte colture orticole e frutticole. Confezione da 500 g (a base di trifloxystrobin 25 % e tebuconazolo 50 %)

Maggiori dettagli

7 Articoli

Disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 7 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 7 Punti fedeltà può essere convertito in un buono di 1,05 €.


71,00 € tasse incl.

Dettagli

Flint Max può essere inserito in qualsiasi programma di difesa

Il prodotto agisce con attività sistemica e mesostemica, è resistenza al dilavamento, è caratterizzato da flessibilità d'intervento, lunga durata d'azione ed un massimo risultato nel controllo delle malattie riportate in etichetta.

ATTENZIONE: Per acquistare il prodotto è necessario il patentino in corso di validità per acquisto e uso di fitofarmaci classificati come Xn, T, T+. Per poter concludere l'acquisto indicare nelle note dell'ordine:

  • n° patentino
  • data di scadenza
  • ente di rilascio
  • numero carta d'identità

Protegge la coltura e massimizza il raccolto

Principio attivo: Trifloxystrobin 25 % Tebuconazolo 50 %

Classificazione DPD Tossicologica: Xn | Ambientale: N
Classificazione CLP ATTENZIONE

Colture autorizzate 
Vite: oidio
Drupacee: monilia, oidio, bolla del pesco
Pomacee: maculatura bruna del pero, ticchiolatura, oidio
Olivo: occhio di pavone e lebbra
Colture orticole: oidio

Recensioni

Valutazione 
10/06/2020

Flint max

Ma il prodotto è curativo contro l'odio della vite o è solo preventivo ?

    Valutazione 
    10/05/2020

    Occhio di pavone

    Non capisco per quale motivo e su quali basi in molte risposte è scritto che questo prodotto non è efficace contro l'occhio di pavone.

    Dissento categoricamente: non solo l'etichetta parla chiaro, ma l'efficacia del tebuconazolo contro l'occhio di pavone è dimostrata da molti studi scientifici.

    Addirittura, all'estero, sono registrati per l'olivo numerosi altri prodotti a base di tebuconazolo e, in annate particolarmente gravi, in Spagna è stato autorizzato eccezionalmente sull'olivo anche il FOLICUR, a base di tebuconazolo puro.

    Anche la mia esperienza conferma l'efficacia di questo prodotto contro l'occhio di pavone e pure una buona persistenza per tutto il periodo primaverile.

    Il problema del tebuconazolo, e di tutti i triazoli, semmai è un altro: e cioè che hanno un debole effetto brachizzante a medio periodo, perchè se raggiungono le radici inibiscono la sintesi delle gibberelline

      Valutazione 
      01/05/2020

      ottimo prodotto

      Salve si può miscelare lo zolfo con flit max per trattare l'olivo? grazie

        Valutazione 
        24/04/2020

        Prevenzione

        Buondì volevo sapere se il flintmax ha senso di miscelarlo con il coptrel e il boro per fare trattamenti prefioritura ad oliveti..e quante volte può essere utilizzato nel corso dei trattamenti???grazie

        • 1 clienti su 1 trovano questa recensione utile.
        Valutazione 
        12/02/2019

        Puntualissimi

        Lo usero' quest'anno per la prima volta

          Valutazione 
          05/10/2018

          prima volta

          E' la prima volta che uso questo prodotto e quindi non potrei fare una valutazione seria. Per poter dire se il prodotto è valido devo aspettare la primavera e vedere se ha avuto gli effetti sperati, specialmente per quanto riguarda la bolla del pesco

            Valutazione 
            28/02/2018

            Difesa danni da gelate ulivo

            Si evidenzia già segni da gelo sui rametti da frutto (ulivo)si chiede se è idoneo il Flint Max essendo sistemico prego di una risposta

              Valutazione 
              24/05/2017

              ottimo venditore

              Azienda seria ed affidabile. Ottima assistenza e velocità nell'evasione dell'ordine per questo prodotto di categoria professionale.
              Consigliata

                Scrivi una recensione!

                Scrivi una recensione

                Flint Max Fungicida tebuconazolo trifloxystrobin 500 g

                Flint Max Fungicida tebuconazolo trifloxystrobin 500 g

                Flint Max è un fungicida in granuli Idrodsospensibili ad ampio spettro d'azione per la protezione dell'olivo, della vite e di molte colture orticole e frutticole. Confezione da 500 g (a base di trifloxystrobin 25 % e tebuconazolo 50 %)

                Domande e risposte

                31 Domande con risposta

                • Chiesta da Frantoio
                  il 12/06/2017
                  ho 14 ettari di uliveto vorrei fare il trattamento con flint max in questo peridio voi consigliate subito le piante lasciano cadere il fiore ho bisogno di 2 confezioni di prodotto da 500 grammi mi potete consigliare ci sono cieca 1500 piante di olivo grazie Risposta:
                  Il trattamento contro l'occhio di pavone in questo periodo è un po tardivo, aprile sarebbe stato il momento migliore, in ogni caso flint max ha una buona azione curativa, e se lei suppone di aver subito l'attacco sarebbe il caso di intervenire subito, la dose di flint max è di 25 gr per 100 lt di acqua, con una buona bagnatura delle foglie in particolare quelle basse. Con due confezioni può fare 40 ql di acqua, che mi sembrano pochine per 14 ha, ma non conosco la dimensione della chioma, penso che si saprà regolare lei. Questo va bene se il suo oliveto non è irriguo, diversamente può usare prodotti a base di rame. In ogni caso è buona norma riprendere a trattare contro l'occhio di pavone già ai primi di settembre, unitamente al dachicida, il rame, tra l'altro, ha una azione repellente per la mosca, per cui si ottengono migliori risultati nella lotta a questo parassita.
                • Chiesta da Adriano
                  il 15/12/2017
                  Per cortesia vorrei sapere se FLINT MAX viene usato prima,durante o a fine fioritura ,e se fa aumentare la produzione delle olive. Risposta:
                  Buon giorno, si può usare sempre, ma è preferibile dopo la fioritura, mentre non abbandonerei l'uso di prodotti rameici, in particolare dopo la raccolta e alla ripresa vegetativa. Se la produzione non è soddisfacente e non causata da occhio di pavone, dipende certamente da altri fattori, in particolare la nutrizione. Ha provato a somministrare azoto, boro, potassio? Se vuole le mando un calendario di interventi, che comunque già trova in area tecnica del nostro sito. F.Quinto
                • Chiesta da Roberta Pozza
                  il 26/02/2018
                  buon giorno, vorrei sapere se questo prodotto può andare bene anche per la nuova malattia "nothophona quercina" (cascola delle olive). Grazie Roberta. Risposta:
                  Buona sera Signora Roberta, non conosco questo parassita, se il problema è la cascola delle olive questa in genere è causata principalmente da attacco di tignola,che si può prevenire trattando in fioritura o a olivo ad acino di pepe. Altra causa può essere una cattiva allegagione per carenza di boro, a questo si può ovviare somministrando concimi contenenti boro alla ripresa vegetativa e alla mignolatura. Poi ci sono cause abiotiche, cioè siccita, colpi di sole. Se mi fa sapere con precisione della sua richiesta,cercherò di documentarmi e le faccio sapere. F.Quinto
                • Chiesta da Bonasia Grazia
                  il 28/02/2018
                  Difesa danni da gelate ulivo Si evidenzia già segni da gelo sui rametti da frutto (ulivo) si chiede se è idoneo il Flint Max essendo sistemico prego di una risposta Risposta:
                  Buona sera, possibile conseguenza conseguenza dei danni da gelo su olivo e un attacco di rogna, il mezzo più efficace per prevenire è l' impiego di prodotti rameici. Cobre Nordox per la sua alta concentrazione di rame e la sua alta adesività è adatto allo scopo. E' possibile impiegarlo insieme a concime azotato(es. Slo-N), questo servirà e aiuterà a ricostruire la vegetazione distrutta dal gelo. F.Quinto
                • Chiesta da Miracapillo
                  il 14/03/2018
                  Ho già utilizzato questo prodotto a metà marzo dell'anno scorso perché gli alberi degli ulivi perdevano foglie, pero ' a distanza di un anno il problema si è ripresentato. Cosa bisogna fare e cosa non ha funzionato Risposta:
                  Buon giorno, il problema si chiama "occhio di pavone, questo fungo ha due cicli nell'anno, uno a primavera e l'altro in autunno. Per risolvere dovrebbe fare subito un trattamento con Cobre Nordox a 250 gr/100 litri + Slo-N a 1 lt/hl +Welgro Complex a 200 gr/hl. Le consiglio di fare 2 volte questo trattamento, uno subito e il secondo nella fase di mignolatura. Altro trattamento importante con Cobre Nordox è a fine settembre. sempre alla stessa dose e lo potrà abbinare a un concime alto in potassio, Es. Sugar Expres per aumentare la resa in olio. E' molto importante trattare con Cobre anche dopo la potatura, previene la rogna e aiuta nella lotta all' occhio di pavone. F.Quinto
                • Chiesta da un ospite
                  il 07/04/2018
                  Quanto tempo deve intercorrere tra un trattamento e il successivo per l'occhio di pavone dell'olivo? Risposta:
                  Buon giorno, occhio di pavone attacca, o meglio inocula, a primavera e a fine estate, poichè a primavera il periodo favorevole è piuttosto lungo occorreranno due o tre interventi per assicurare la copertura , con un intervallo di 15 gg. F.Quinto
                • Chiesta da Antonella
                  il 28/04/2018
                  È possibile utilizzare il flint max insieme al Boro grazie Risposta:
                  sono perfettamente compatibili, può miscelare .
                • Chiesta da Fabio
                  il 07/05/2018
                  Buonasera, questo prodotto utilizzato contro la bolla del pesco è efficace o ci sono prodotti migliori? Nel caso vada bene è possibile utilizzarlo sia prima che dopo la fioritura? Grazie Risposta:
                  Si può impiegare sia prima che dopo, però contro la bolla è opportuna una buona azione con Mezene (ziram) e Cobre Nordox (rame) fino a rottura delle gemme a foglie, dopo di che impiegare Merpan (Captano) oppure Score
                • Chiesta da Renato Bolis
                  il 18/05/2018
                  Il Flint max può essere irrorato unitamente al boro ?? Risposta:
                  Si possono miscelare e distribuire insieme. A questa miscela può aggiungere anche un concime NPK, per esempio Kappa V
                • Chiesta da Carlo piscedda
                  il 03/06/2018
                  Flint Max è miscibile con Pasta Siapa F blu contro la maculatura bruna del però? Quanto flint max occorre per 10 litri d'acqua?; E' inoltre miscibile con Spada 200? Vi Ringrazio. Saluti Risposta:
                  la dose è di 2,5 gr per 10 litri di acqua, è miscibile con tutto, le consiglio di usare anche un concime che contiene calcio perché aiuta a prevenire la malattia.
                • Chiesta da un ospite
                  il 10/09/2018
                  ogg.Flint max buongiorno, gradirei conoscere, circa questo prodotto, come utilizzarlo sull'ulivo. - La dose consigliata.- I periodi di ultilizzo Se viene consigliato unitamente a prodotti rameici o meno. Essendo l'uliveto in zona a clima caldo in alcuni periodi è da evitare il rame, è possibile usare comunque questo prodotto? Infine chiedo se il procedimento vale per piante di due anni come per piante secolari. Vi ringrazio per quanto vorrete consigliarmi e saluto cordialmente g.frasca Risposta:
                  Intervenire in via preventiva dalla ripresa vegetativa fino a pre-fioritura alle dosi di 20ml per hl per contenere Lebbra e occhio di pavone. Si può miscelare tranquillamente con il rame come cobre nordox che sull'olivo a dosi fino a 250gr per hl non da problemi anche con il caldo. Cordiali saluti.
                • Chiesta da un ospite
                  il 04/11/2018
                  Ciao ho un oliveto ,vorrei sapere se a questo prodotto flint max posso aggiungere del concime fogliare tipo 20.20.20 Risposta:
                  Si sono miscibili non ci sono problemi. Cordiali saluti.
                • Chiesta da un ospite
                  il 06/11/2018
                  Vorrei trattare le piante con flint max potete dirmi il periodo migliore per trattare con flint max (TEMPO CARENZA OLIVO)per poi fare un secondo trattamento con (alga b mg) pre fioritura olivo.... Grazie Risposta:
                  Contro l'occhio di pavone e rogna consigliamo l'applicazione di COBRE NORDOX a 250/300 g/hl trattamento invernale. Da febbraio in poi potrá abbinarlo ad AZOTO : SLON oppure PHYLEN, e BORO: BORIOPLUS, BORTRAC
                • Chiesta da un ospite
                  il 06/11/2018
                  Se il fungicida flint max si può miscelare con la bordolese grazie Risposta:
                  Si è miscibile non ci sono problemi.
                • Chiesta da un ospite
                  il 26/01/2019
                  Vorrei sapere quanto dura l'effetto del flint max sul olivo...dicono che l'effetto duri 30giorni ma e realmente così? Grazie Risposta:
                  Buon giorno, si può usare fino a prima della fioritura, è specifico contro la lebbra, e non credo abbia tutta questa persistenza, ne esistono letterature che lo confermano. F.Quinto
                • Chiesta da un ospite
                  il 08/02/2019
                  S'è efficace con malattia in corso, su ulivo, occhio di paone casco foglie Risposta:
                  E' preferibile un prodotto ramato, tipo Cobre Nordox. Qualunque prodotto non blocca la malattia quando la vedi, perchè è un attacco avvenuto mesi prima, Flix non è specifico per l'occio di pavone, è prescritto contro la lebbra dell'olivnt Mao. Cobre almeno 3 volte l'anno. Dopo la raccolta, primavera, fine settembre. F.Quinto
                • Chiesta da un ospite
                  il 03/03/2019
                  Buongiorno mi puoi dire cosa posso mettere abbinato al flint max. Lo faccio a d'aprile il primo trattamento. Risposta:
                  su quale coltura?
                • Chiesta da un ospite
                  il 03/03/2019
                  Buongiorno ho trovato in rete che flint Max può essere usato efficacemente contro il cancro rameale del lauro ceraso ma in etichetta non è riportato.. potreste confermare o smentire grazie... Risposta:
                  Buon giorno, E' probabile, dico probabile perché la patologia arriva sempre dopo uno stress abiotico, siccità, gelate , venti forti. Dovrebbe avere questo effetto curativo.
                • Chiesta da un ospite
                  il 14/04/2019
                  Quando è il periodo migliore per usarlo? Può essere applicato anche durante la fioritura? Risposta:
                  mi devi dire su quale coltura, altrimenti non posso consigliarti
                • Chiesta da un ospite
                  il 15/04/2019
                  Periodo migliore per applicazione su piantagione di Carolea. Risposta:
                  I momenti in cui l'occhio di pavone può attaccare è inizio primavera e fine estate, e flint max non è certo il miglior prodotto contro questa patologia
                • Chiesta da un ospite
                  il 16/04/2019
                  Salve ho visto che mi ha risposto che il Flint Max non è il miglior prodotto per l'occhio di pavone. Allora potrebbe suggerirmi quello adatto. Considerando che dovrei applicarlo in questo periodo e che l'occhio di pavone ha già iniziato a svilupparsi. Grazie mille. Risposta:
                  Buon giorno, rame e dodina sono i migliori prodotti, La cascola di foglie che puoi vedere oggi è conseguenza di un attacco avvenuto in autunno. Adesso puoi usare Cobre Nordox a 200 gr + Agroleaf 31-11-11 a 300 gr + Welgro Complex a 200 gr.direi con un certa fretta perchè le mignole si stanno formando.
                • Chiesta da un ospite
                  il 15/05/2019
                  Se è compatibile con insetticidi e concimi fogliari. Grazie Risposta:
                  La società non da indicazioni, noi lo impieghiamo in miscela con tutto, evitiamo olio minerale, polisolfuro o poltiglia bordolese,
                • Chiesta da un ospite
                  il 16/05/2019
                  Devo trattare il mio oliveto (cultivar coratina) prima dell’apertura del fiore. Vorrei mettere concime fogliare 20-20-20 con microelementi della cifo, alghe, boro, deltametrina e flint Max. È possibile dare il flint max con presenza di mignola ma non ancora aperta? Vorrei darlo con scopo preventivo per l’occhio di pavone, visto le insistenti piogge che si stanno manifestando in questi giorni. Grazie Risposta:
                  Si può impiegare in miscela con concimi, però le devo dire che Flin Max con è il meglio contro occhio di pavone, Meglio un prodotto a base di rame, Cobre Nordox. Contro l'occhio di pavone, come contro tutti i funghi l'azione deve essere preventiva,
                • Chiesta da un ospite
                  il 26/06/2019
                  Ho circa 500 piante ulivo Carolea frantoio in provincia cz sono state fortemente attaccate occhio di pavone si presentano molto spoglie e con poco frutto cosa mi consigliate x favorire la rinascita fogliare e conservare quel poco frutto potrei avere un calendario di trattamento x tale piante Risposta:
                  Adesso concime fogliare, esempio un Agroleaf 31-11-11 a 300 gr/hl + Alga Special a 300 cc. Un paio di interventi. Dalla seconda metà di settembre ripeti due volte lo stesso trattamento aggiungendo 150 gr di Cobre Nordox. Da metà marzo del prossimo anno due volte aggiungendo 250 grammi di Boroplus. Dopo la fioritura stesso trattamento sostituendo Boroplus con un insetticida contro la tignola Contro Occhio di pavone il rame va usato tre o quattro volte l'anno
                • Chiesta da un ospite
                  il 29/06/2019
                  Sono il proprietario delle piante Carolea e Frantoio di Cz,volevo comunicarle che fino ai primi di giugno la fioritura era ricca e spettacolare. In quei giorni,però, il tempo è stato umido e con nebbia fitta e i fiori sono diventati color ruggine. Come conseguenza c'è stata una diminuzione dei frutti su ogni pianta. Preciso che l'ultimo trattamento con Boro maxi Crow 202020 e New k 46 è stato effettuato il 2 maggio. Mi può dare una spiegazione su quanto è successo? Esiste qualche rimedio per tale problema? Risposta:
                  So come sono le fioriture ricche e spettacolari e so anche che la pianta allegherà e reggerà i frutti che potrà nutrire, Non so cosa è rimasto sulle piante, le posso dire che oggi non possiamo agire, però il bilancio va fatto alla fine. Ne posso dire se lei in qualche modo ha sbagliato, mi ha riferito dell'ultimo trattamento, non mi ha riferito di altri eventuali precedenti. Non ho elementi per consigliare.
                • Chiesta da un ospite
                  il 20/08/2019
                  Salve, ho un attacco di lebbra, con un 40% dei frutti interessati, è tardi per trattare con flint max? o è meglio l'ossicloruro di Rame? Grazie Risposta:
                  Buon giorno, mi sembra molto presto per un attacco di lebbra , e ne ci sono state le condizioni climatiche perché si sviluppasse, Probabilmente ha confuso con avvizzimento causato da crisi idrica. Personalmente sono per l'uso di prodotti biologici, e quindi vado a consigliare un prodotto rameico molto micronizzato, resistente al dilavamento e che ritengo il migliore su olivo, Cobre Nordox, a 150 gr in 100 litri di acqua, due o tre trattamenti da settembre in poi, se aggiunge 200 cc di olio di soia allunga notevolmente la copertura.
                • Chiesta da un ospite
                  il 09/09/2019
                  Ciao, ho un uliveto attaccato da lebbra con attacco anche della mosca, e possibile mettere insieme al flint max per la lebbra, anche il dimetoato per la mosca !!?? Sono preoccupato..... Risposta:
                  Flint Max è indicato per combattere la lebbra, è compatibile con dimetoato. Nel mese di settembre è il caso di trattare contro occhio di pavone e rogna, poichè Cobre è indicato per prevenire e combattere la lebbra, che potrebbe attaccare in fase di invaiatura, le consiglio di usare quindi Cobre Nordox a 200 gr + Dimetoato a 150 cc + Leafkal a 300 cc per aumentare la resa in olio. La lebbra sta diventando una malattia molto temibile e la lotta bisogna effettuarla già da primavera,
                • Chiesta da un ospite
                  il 07/01/2020
                  Buona sera vorrei sapere quando devo cominciare ad usare il prodotto su vite e guante volte in stagione o visto su scheda tecnica 3 trattamenti in stagione ma prima o dopo la fioritura e se sono sufficienti grazie Risposta:
                  La difesa antioidica su vite da vino prevede: 2-3 trattamenti con Prosper dal germogliamento alla pre-fioritura 2-3 trattamenti con Flint Max, pre-fioritura fino a post-allegaggione 2-3 trattamenti con Folicur + Tiovit dopo l’allegaggione Completare eventualmente con ulteriore zolfo e Sonata. Questi ultimi sono entrambi fitofarmaci biologici. Preferiamo impostare con prodotti a diverso meccanismo d’azione, per evitare eventuali resistenze. Restiamo a Disposizione
                • Chiesta da un ospite
                  il 01/03/2020
                  Salve vorrei sapere se posso miscelare flintmax +megaflo +vitaseve +un concime 30 10 10+ decisjet +boroplus su degli ulivi ad aprile. Risposta:
                  La miscela, molto ricca , si può fare. Però cominciare ad aprile è un po tardivo. Sarebbe il caso di cominciare con 30-10-10 + Vitaseve +Boroplus da subito, Decis Jet va dato qato quando c'è pericolo di mosca, quindi luglio, perchè darlo così presto?
                • Chiesta da un ospite
                  il 26/03/2020
                  Salve Vorrei un calendario preciso per combattere l’occhio di pavone Nonostante abbia fatto trattamento a settembre con prodotti rameici oggi mi ritrovo ancora con questo problema in forma evidente Tenga conto che ho già fatto un trattamento con Dodina a gennaio fatto uno a marzo con rame Mi può consigliare un prodotto e quante volte dovrei trattare in primavera e autunno Grazie mille Risposta:
                  Buon giorno, dobbiamo tenere presente che Occhio di pavone si manifesta dopo mesi dall'attacco, settembre è momento possibile per l'attacco, ma se oggi vede cascola di foglie probabilmente l'attacco è precedente, I trattamenti con rame vanno eseguiti a primavera quando le temperature cominciano a salire e l'ottimo è 20 gradi, fino a inizio estate, e poi a fine estate inizio autunno, quindi un paio di trattamenti ad aprile e a maggio in seguito a piogge e con temperature intorno a 20 gradi, e poi seconda metà di settembre e fine settembre. E' utile aggiungere a Cobre nordox a 200-250 gr, 200 cc di olio di soia che allunga di molto la persistenza del ramato. Tenga presente che Occhio di Pavone non attacca con temperature superiori a 25 gradi, Anche la Dodina va molto bene, escluderei Flin Max, non è efficace contro occhio di pavone.
                • Chiesta da un ospite
                  il 30/03/2020
                  Posso unire flint max con magnesio urea e ferro . naturalmente tutti sciolti in acqua. Risposta:
                  Miscela possibile, ma di che magnesio, di che ferro parliamo e quali sono le dosi di ognuno?

                I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

                30 altri prodotti della stessa categoria:

                Articoli correlati sul blog

                Scarica