Cerca sul blog

Categorie

AREA TECNICA

Produttori

Nespolo del giappone Eriobotrya japonica: principali avversità

Pubblicato : 06/12/2019 16:50:24
Categorie : NEWS

Quanto sarebbe bello in estate col caldo terribile avere un pò di ombra sotto un albero con una chioma molto folta, che non perda foglie in autunno sporcando tutto e che mi ripari dal vento in inverno?
Beh una pianta così c'è, è il Nespolo Giapponese.

nespolo giapponese
Un'altra sua caratteristica è quella di avere fiori che durano a lungo così da dare colore al giardino in autunno quando le altre piante iniziano la dormienza. Se questo è quello che cercate allora il Nespolo del Giappone è proprio l'albero giusto da piantare nel vostro giardino.

ATTENZIONE: Se i frutti raggiungono una maturazione eccessiva sulla pianta, questi tenderanno a cadere; i semi contenuti nei frutti una volta caduti germineranno, facendo crescere altre piantine ai piedi della pianta madre. Quindi vi consigliamo di mangiarli tutti i frutti e di non sprecarne nemmeno uno.

Il Nespolo Giapponese è soggetto sia ad attacchi di insetti che attacchi di origine fungina.
Le peggiori patologie fungine del Nespolo Giapponese sono:


Ticchiolatura e batteriosi del Nespolo

ticchiolatura-nespolo

Le condizioni favorevoli al loro sviluppo si hanno dopo una pioggia quando l'ambiente è umido; è in quel momento che bisogna agire per salvaguardare il nostro nespolo.

il trattamenti da effettuare per utenti che non possiedono il patentino o che vogliono agire con interventi biologici che consigliamo sono: 

  • Kendal TE : è un prodotto liquido quindi facile da utilizzare. E' composto per il 22% da rame che ha azione disinfettante e curativa allo stesso tempo.

Per agricoltura convenzionale con residuo zero consigliamo questa miscela: 

insieme al

Il Biobacter ha come componente un perossido, che unito al Silver (concime antistress che contiene zinco e argento) ha una buona azione anti-batterica e anti-fungina.
Il vantaggio è che possono essere utilizzati in tutte le fasi.

Se la pianta invece viene attaccata da oidio allora consigliamo di usare:

Miscela fatale perchè il Tiovit tende ad eliminare il fungo parassita e l'Amylo-X tende ad occupare la superficie non permettendo al fungo di ritornare.

Vediamo adesso quali insetti potrebbero attaccare il nostro nespolo.

Come agire sull'attacco di tripidi su nespolo?

Nella fase di post-allegagione dobbiamo assicurarci di proteggere la pianta perché c'è la possibilità che si presentino attacchi da parte di tripidi che, succhiando la linfa dagli organi riproduttivi del fiore, portano ad un aborto di quest'ultimo (nei casi più gravi), o alla riduzione della dimensione dei frutti per il poco nutrimento arrivato.

Possiamo risolvere questa situazione con i seguenti interventi:

  • Laser (per utenti con patentino) usato a 30 ml per hl, consentito anche in agricoltura biologica

oppure con

  • Success (per utenti sprovvisti di patentino) con dose di 80-120 ml per hl, anch'esso consentito in agricoltura biologica.

Dopo il primo intervento contro il tripide bisogna monitorare costantemente e ripeterlo nel momento in cui si riavrà la presenza dell'insetto.

Queste accortezze bisogna averle fino a quando non si arriverà alla fase della scamiciatura; dopo l'insetto non ci darà più problemi.

Come risolvere un attacco di afidi su nespolo?

Grazie alla sua foglia coriacea, è difficile che il nespolo venga attaccato da afidi, ma può succedere e allora il nostro consiglio è quello di intervenire

in BIO con 

  •  Asset (piretro naturale) : a dose di 100-120 ml per hl

oppure con

  • Mastro 50 : alle prime comparse a dose di 300 ml per hl (occorre bagnare bene tutte le parti)

in Agricoltura Convenzionale con

o con

Un attacco di cocciniglia su nespolo come lo risolviamo?

Nel caso in cui fossimo attaccati da cocciniglia : con azione sistemica vi consigliamo di usare


Con azione di contatto ci difenderemo con

Molto efficace contro gli insetti sopra citati è l'intervento con Evohl (prodotto ammesso in BIO) a dose di 500 ml per hl.

Questo ha azione sia repellente, quindi eviterà un attacco da parte di questi insetti, sia nutrizionale, andando ad alimentare la pianta.

nespolo del giappone

Condividi questo contenuto

Devi essere registrato

Clicca qui per registrarti

Aggiungi un commento