Bioplant New AIFAR soluzione di concime a base di Zinco 5 L

BIOP5

Nuovo prodotto

Bioplant New? AIFAR è un disinfettante per coltivazione e miglioratore dello stato sanitario delle piante. Inoltre ossigena e disinfetta gli impianti di irrigazione. Tanica da 5 litri

Maggiori dettagli

Questo prodotto al momento non è disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 3 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 3 Punti fedeltà può essere convertito in un buono di 0,45 €.


36,50 € tasse incl.

Sconti sulle quantità

QuantitàPrezzoSalva
4 32,50 € Fino a 16,00 €

Dettagli

BIOPLANT si impiega dove le coltivazioni incontrano infezioni batteriche o fungine.

Possiede una forte azione ossidante che uccide :

  • microorganismi
  • batterie
  • funghi

sia presenti sulla pianta che nell'acqua d'irrigazione (fertirrigazione e idroponica).

Il prodotto si impiega su:

  • coltivazione orticole e floricole (pieno campo, sotto serra e idroponica)
  • alberi da frutto

Inoltre riduce gli agenti patogeni presenti nel terreno (Fusarium, Phythophtora, …)

BIOPLANT migliora la qualità dei terreni compatti o asfittici, aumentando la quantità di ossigeno per le radici. Dissolve anche le formazione calcare, alghe o sostanze organiche presente nell'acqua, mantiene quindi puliti e disinfettati gli impianti d'irrigazione.

Dosaggio su terreno: 1/2 Lt/1000 mq

Dosaggio fuori suolo: 1 Lt/1000 mq

Dosaggio fogliare: a seconda della coltura: 300-500 ml/100 litri.

Dosaggio nelle vasche e/o botti per trattamenti: 500 ml/100 litri all'interno della botte, lasciandola in azione per più di mezz'ora, con l'acqua in sospensione.

Dosaggio nelle vasche di raccoltra d' acqua irrigua: 50-100 ml/m3

Recensioni

Valutazione 
11/02/2020

Bioplant Airfar

Arrivato in perfette condizioni eccezionali nel supporto tecnico

    Valutazione 
    20/07/2018

    Bioplant disinfettante

    Prodotto non ancora provato, spedizione ottima

      Scrivi una recensione!

      Scrivi una recensione

      Bioplant New AIFAR soluzione di concime a base di Zinco 5 L

      Bioplant New AIFAR soluzione di concime a base di Zinco 5 L

      Bioplant New? AIFAR è un disinfettante per coltivazione e miglioratore dello stato sanitario delle piante. Inoltre ossigena e disinfetta gli impianti di irrigazione. Tanica da 5 litri

      Domande e risposte

      18 Domande con risposta

      • Chiesta da lucilla dammino
        il 13/02/2018
        si puo' usare in agricoltura biologica? Risposta:
        Buona sera, è indicato e registrato in agricoltura biologica sia per uso fogliare che per fertirridazione, è un ottimo battericida e per di più ossida e arieggia il terreno e tampona il calcare. F.Quinto
      • Chiesta da pietro menghini
        il 30/05/2018
        posso somministrarlo in ferti irrigazione a radifarm, enovit metil, aliette e fosfato monoammonico? ho asfissia radicale su ciliegio appena messo a dimora. (30 giorni fa) Risposta:
        secondo me è meglio fare prima bioplant + fosfato monoammonico, e dopo pochi giorni tutto il resto.
      • Chiesta da un ospite
        il 17/08/2018
        Posso somministrarlo in fertirrigazione per via radicale su un bergamotteto colpito da fhythophora? Grazie. Risposta:
        si può somministrare, ha una discreta azione eui funghi parassiti, ma l'effetto sulla pianta aiuta a superare lo stress e avviare un processo di rigenerazione delle parti danneggiate. Abbia cura di irrigare adeguatamente la pianta. Le do un ordine di grandezza: 100 litri di acqua una volta a settimana se il terreno argilloso, due volte a settimana se terreno sabbioso.
      • Chiesta da un ospite
        il 19/10/2018
        Avete fatto delle prove su moria del kiwi? Risposta:
        Il prodotto è stato impiegato in coltivazioni di kiwi molto debilitate contro numerose patologie radicali. Il prodotto ha avuto un'importante azione di bonifica del terreno dagli agenti patogeni. Successivamente sono stati eseguiti degli interventi con Micosat che hanno permesso un totale arresto delle morie poichè tutte le nicchie biologiche sono state occupate dai funghi micorrizzici e da altri microrganismi utili alla pianta ed antagonisti dei patogeni del terreno. Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti. Cordiali saluti.
      • Chiesta da un ospite
        il 03/11/2018
        Buongiorno, con l’arrivo dell’inverno mi ritrovo sempre sul terriccio delle mie piante d’appartmento uno strato superficiale di muffa! Vorrei sapere se è un prodotto idoneo a tale scopo. Grazie S Risposta:
        Sicuramente risolve il problema ma vedo difficile da dosare in piantine in vaso una soluzione che basta per disinfettare circa un ettaro di terreno. Più semplice ed economico utilizzare una soluzione con Sodio Idrogenocarbonato a dosi di 10 grammi in un litro d'acqua da nebulizzare superficialmente sul terreno. Se vuole lo può acquistare qui sul sito a pochi euro. Cordiali saluti.
      • Chiesta da un ospite
        il 05/02/2019
        Si può utilizzare per via fogliare su agrumi in miscela con ossicloruro di rame? Risposta:
        La miscela è possibile, non ne capisco il senso in questo periodo.
      • Chiesta da un ospite
        il 27/02/2019
        di nuovo buonasera, ho una decina di alberi giovani da frutto e qualche rosa sia in terra che sul balcone. vorrei, come mi ha suggerito, comprare i due prodotti. Visto che ora non ci sono ancora foglie quando è meglio eseguire i trattamenti? Il terreno è argilloso e forse potrei darlo anche la il Bioplant, mi mancano le dosi per litro sia per il trattamento sul terreno che per il trattamento fogliare.(i 200 grammi per 100 litri, sono per il trattamento fogliare?) grazie, sotto la precedente domanda con la sua risposta. "buonasera, vorrei sapere se l'EPIK SL va bene anche per l' Aleurocanthus spiniferus sulle rose, meli, peri, agrumi. ho letto che per le solanacee è consigliato. grazie." Risposta: "Buona sera, appartiene alla famiglia degli aleurodidi, Epik dovrebbe andare bene, però se posso consigliarla faccia precedere il trattamento con Epik da uno, qualche giorno prima, con Bioplant a 200 grammi per 100 litri, un abbondante bagnatura," Risposta:
        Buona sera, la sua domanda è bella lunga, se ho capito bene una lattina di bioplant da 5 litri non le serve, può prendere 1 o due litri di Biobacter, stessa dose di bioplant, da usare quando ci sono le foglie e si vedono le prime mosche bianche. La dose per il terreno è 2 litro in 1000 metri quadri, oppure volendo fare un calcolo empirico 4 cc di Biobacter in 10 litri di acqua da dare al terreno o nei vasi.
      • Chiesta da un ospite
        il 06/05/2019
        Buongiorno, vorrei acquistare il prodotto per metterlo in un serbatoio per innaffiare l'orto. Mi sembra di aver capito che non ci sono problemi per le piante ed non è nocivo per gli ortaggi. E' giusto?. Vorrei inoltre sapere se è anche idoneo per compattere il batterio della legionella. Grazie Risposta:
        Se rispetta le dosi e si limita a uno o due interventi annui, ci sono solo benefici.
      • Chiesta da un ospite
        il 06/06/2019
        Buona sera vorrei acquistare bioplant però sto riscontrando problemi per il pagamento con la carta di credito come posso fare l'acquisto grazie Risposta:
        Chiami Marco, 3297407677, la aiuterà
      • Chiesta da un ospite
        il 09/07/2019
        Ciao sono Giuseppe . In una cisterna di 2000 lt quanto bioplant posso mettere , per poi darlo per fertirrigazione con cultura in atto . Per disinfettare radici e suolo . Risposta:
        Buon giorno, la dose è determinata dalla superficie che lei intende trattare, occorrono un massimo di 2 litri ogni 1000 mq. Non posso consigliarla se non mi dice quanta terra intende fertirrigare con 2000 litri
      • Chiesta da un ospite
        il 14/10/2019
        Buongiorno vorrei sapere per asfissia radicale del prezzemolo se si può usare e dove trovarlo il prodotto grazie Risposta:
        Lo può usare in fertirrigazione, anche in miscela con nitrato di calcio o nitrato di magnesio. ( in genere con tutti i concimi non organici) la dose di 10 lt/ha e lo trova sul nostro sito "perfarelalbero.it"
      • Chiesta da un ospite
        il 24/01/2020
        Vorrei sapere se funziona su terreni umidi con come disinfettante su cultura di zucchino in atto ed la dose per 1000.metri Risposta:
        Buon giorno, Bioplant ha la peculiarità di ossigenare il terreno oltre le altre correzioni che apporta al ph e calcare del terreno. Nei derreni umidi è quindi molto utile , su 1000 metri un primo intervento di 1 litro, max 1,5 lt. Può essere impiegato in miscela a concimi chimici, non a concimi organici o chelati. Successivamente, ogni 15-30 giorni, potrà usare una dose di 0,5 litri
      • Chiesta da un ospite
        il 28/01/2020
        Buon giorno si puo' usare sulla vigna di 7 anni contro mal dell' esca per via fogliare ? Se sì a che dosaggio frequenza e periodo 3000 m quadri di superfice con 1300 piante di Moscato giallo zona colli Euganei . Grazie . Risposta:
        buon giorno, potrebbe avere qualche blando effetto, per il mal dell'esca è consigliabile Remedier a 250 gr/hl, subito dopo la potatura, e ripetere entro 1 settimana. Le consiglio di preparare la soluzione almeno 24 ore prima dell'impiego, sciogliendo la quantità di Remedier insieme ad una borlanda vegetale nella quantità di acqua occorrente. Se vi aggiunge anche 200 gr di zucchero per hl, conferirà ai funghi di agire rapidamente contro il patogeno responsabile del Mal dell'esca.
      • Chiesta da un ospite
        il 10/02/2020
        buongiorno, volevo sapere gentilmente se questo prodotto mi può aiutare per alleggerire ed asciugare più rapidamente un terreno di 5000mq dove coltivo orticole, che nel mese di novembre a subito un alluvione e ora i fanghi depositatesi rendono il terreno asfittico simile al pongo e non permettono di essere lavorati agevolmente. grazie cordiali saluti Risposta:
        Non credo possa risolvere questo suo problema,
      • Chiesta da un ospite
        il 11/03/2020
        Salve, dovrei trattare il Terreno dove ci sono piante di frutti di bosco, causa evetuali funghi ed allo stesso tempo sanitizzare le ali gocciolanti...questo prodotto sembra ok? I consorzi agrari non lo hanno e mi consigliano il KEN Risposta:
        Buona sera , Va bene anche Ken, solo che Bioplant è provvisto anche di acidi carbossilici che favoriscono la "mobilità" dei perossidi nel substrato. Mi permetto di far notare che i nostri consigli andrebbero "ricompensati" con acquisti sul nostro sito. Sarebbe corretto, e onesto.
      • Chiesta da un ospite
        il 13/03/2020
        Buongiorno, con il Bioplant, se ho una superficie effettiva (sotto ala gocciolante di 4 lt/ora) di circa 1000 mt, allora quanto prodotto devo usare nei seguenti casi: 1) applicandolo in botte 50/100lt di mescelazione via Dosatron, per fertirrigazione delle piante contro funghi / sanitizzare gli impianti 2) applicandolo direttamente nelle cisterne da 1m3 (1000lt), senza Dosatron, sempre per fertirrigazione delle piante / sanitizzare gli impianti?Attendo risposta per procedere all' acquisto!!Grazie mille Risposta:
        Per i suoi 1000 mq deve usare fino a 2 litri di Bioplant, che sia in soluzione madre da dare con l'aiuto di Dosatron, o direttamente nella cisterna di 1 mc, la dose rimane quella. mc di acqua per 1000 mq mi sembrano pochi, almeno 3 volte tante per una minima irrigazione, e in questo caso divida i 2 litri nella quantità di acqua. La dose di bioplant suggerita è una dose massima, ma se poi vuole fare altri interventi va bene anche 500 cc per i 1000 mq
      • Chiesta da un ospite
        il 25/03/2020
        Buonasera questo prodotto è consigliato per far bagno radicale pre trapianto di ortaggi, pomodori melanzane peperoni ecc grazie anticipatamente Risposta:
        Buona sera, non va impiegato per questo scopo, può impidare invece qualche prodotto della linea Micosat, cioè Micosat Len , in caso di pericolo di nematodi, oppure Micosat DP10. Bioplant può essere impiegato pretrapianto in fertirrigazione per creare miglori condizioni di vita alla pianta. Si può usare anche dopo il trapianto, a 5-10 litri/ha
      • Chiesta da un ospite
        il 01/04/2020
        Salve È utile usarlo in un vigneto, perché e quando Risposta:
        Buon giorno, è utile dopo la potatura perchè ha una buona azione disinfettante, e poi per via radicale per ossigenare, ridurre il calcare, acidificare e migliorare la circolazione e assorbimento dell'acqua. Si può miscelare a concimi chimici e non a chelati o sostanza organica.

      I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

      30 altri prodotti della stessa categoria:

      Articoli correlati sul blog