FERRUM XQ 5.8 Chelato di ferro Massò Agro

Nuovo prodotto

FERRUM XQ 5.8 Chelato di ferro Massò Agro è un concime formulato in microgranuli a base di Fe chelato da EDDHMA e EDDHA per la prevenzione e la cura della clorosi ferrica. Consentito in Agricoltura Biologica

Maggiori dettagli

48 Articoli

Disponibile

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 6 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 6 Punti fedeltà può essere convertito in un buono di 0,90 €.


14,35 € tasse incl.

  • 1 kg
  • 5 kg

Dettagli

FERRUM XQ 5.8 per la prevenzione e la cura della Clorosi Ferrica

Confezioni disponibili: 1 kg - 5 kg

FERRUM XQ 5.8 Chelato di ferro Massò Agro può essere impiegato nei terreni acidi fino a pH 3,5 e nei terreni alcalini fino a pH 12. Garantisce un rapido inverdimento della pianta ed un effetto prolungato nel tempo.

Garantisce una perfetta bagnabilità ed una completa solubilità.

FERRUM XQ 5.8 è adatto anche all'impiego per fertirrigazione.

La presenza dei due diversi agenti chelanti EDDHMA e EDDHA consente di ridurre le dosi da apportare alle diverse colture.

Previene le fisiopatie dovute ad una carenza di Ferro ed è applicabile in qualsiasi coltura.

Composizione:
Microelementi presenti (chelati con EDDHA ed EDDHMA)

  • Ferro (Fe) solubile in acqua: 6% p/p
  • Ferro (Fe) chelato con [o,o]
  • HBED: 4,5% p/p Ferro (Fe) chelato con [o,o] EDDHA: 1,3% p/p

Intervallo di pH che garantisce una buona stabilità della frazione chelata: 3,5-12

impiego-FERRUM-HQ-5-7-Chelato-di-ferro-Masso-Agro

Recensioni

Scrivi una recensione

FERRUM XQ 5.8 Chelato di ferro Massò Agro

FERRUM XQ 5.8 Chelato di ferro Massò Agro

FERRUM XQ 5.8 Chelato di ferro Massò Agro è un concime formulato in microgranuli a base di Fe chelato da EDDHMA e EDDHA per la prevenzione e la cura della clorosi ferrica. Consentito in Agricoltura Biologica

Fai una domanda

Non richiede registrazione

4 Domande con risposta

Usa il modulo sottostante per chiedere qualcosa su questo prodotto.

(Opzionale)
*(Richiesta per ricevere la notifica quando sarà disponibile la risposta)
  • Chiesta da Maria Desogus
    il 17/09/2017
    In quale mese si mette?...grazie mille Risposta:
    FERRUM HQ 5.7 Si può impiegare sempre, però è preferibile primavera, estate ed anche in autunno per preparare la pianta alla ripresa vegetativa. F.Quinto
  • Chiesta da Maria Desogus
    il 18/09/2017
    A me servirebbe un concime da mettere in questo periodo per far crescere i clementine e arance in fertirrigazione...grazie e buona giornata Risposta:
    Non si capisce se lei vuol far crescere la pianta oppure ingrossare i frutti, nel primo caso va bene Grow More 30-10-10 a cui po' aggiungere anche una dose di FERRUM HQ. Se invece vuole ingrossare i frutti potrà fare una miscela : 50% Grow More 30-10-10 e 50% Multitec 7-15-35, e anche in questo caso può aggiungere Ferrum. Distintamente, F.Quinto
  • Chiesta da Fedele
    il 12/01/2018
    Buongiorno ho un terreno di uva da tavola di qualità vittoria con pH alto il mio problema è la clorosi ferrica nonostante io apporto grandi quantità di keliron top durante tutto il ciclo vegetativo associato a bio Energy nelle prime fasi mediante fertirrigazione non riesco ad avere risultati soddisfacenti arrivando in fioritura con piante ancora sofferenti specialmente in annate piovose prima della fioritura come posso risolvere questo problema vigneto con copertura Risposta:
    Buon giorno, sicuramente Ferrum le darà una migliore risposta, lo dico per esperienza diretta. Le vorrei suggerire di sostituire Bio-Energy, con Tionnam oppure con Multitec 16-16-16, entrambi acidificano la soluzione. Da quello che mi dice si capisce che il suo terreno o è asfittico, oppure è molto calcareo, e quindi le vorrei suggerire, almeno un mese prima della rottura delle gemme, di fertirrigare con 20 kg di Bioplant+ 50 kg di Nitrato di calcio per ettaro. Questo servirà a correggere il ph. ossigenare ed areare il terreno, e agire sul calcare. Dopo 10 giorni faccia il primo intervento con Ferrum, in miscela come le ho suggerito. Poi mi faccia sapere. F.Quinto
  • Chiesta da un ospite
    il 24/07/2019
    Salve volevo chiedere quali sono le differenze col sequestrene life (che ha costo maggiore) volevo inoltre chiedere se questo ferro chelato abbassa anche un poco il PH del terreno come fa il ferro solfato non chelato Il mio terreno è calcareo e asfitico sotto suo consiglio ho iniziato a usare biobacter e welgrow e 30 10 10 ma ho ancora clorosi quindi volevo usare un buon ferro chelato e sapere se bastano 2 trattamenti l'anno grazie mille Risposta:
    Buon giorno, il solfato di ferro riesce a muovere un pochino il ph del terreno, ma agisce poco sul calcare, cosa che corregono bene sia Sequestrene life che Ferrum XQ. Il sequestrene life si può impiegare anche per via fogliare, ed è dichiarato in etichetta e questo forse giustifica un prezzo maggiore. , mentre ferrum non dichiara questo impiego però lo abbiamo provato, su kiwi giallo, ed ha funzionato egregiamente. Biobacter se lo impiega per via radicale corregge la pesantezza del terreno e acidifica, non so come lei lo ha impiegato. Comunque un intervento con uno dei deue chelati , ferrum o sequestrene, se raggiunge la dose ottimale è buono per un anno.

Ti potrebbe interessare

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

30 altri prodotti della stessa categoria:

Articoli correlati sul blog

Scarica