Concimazione Fogliare Invernale Drupacee

La fioritura delle drupacee

Albicocche, pesche, susine e ciliegie sono tutte nella fase fisiologica della fioritura. Ci sono varietà più avanzate, come ad esempio ninfa, sagittaria, tirintos, vitillo, e altre varietà un pò più arretrate ma comunque tutte oltre la fase di gemma mossa.

Questa è una fase delicata in quanto la pianta consuma gran parte delle riserve nutrizionali che ha accumulato tra i mesi di agosto e novembre; in particolare consuma il 70% dell'azoto e, di conseguenza, fosforo, calcio, potassio e magnesio e altri microelementi, la concimazione delle drupacee al terreno fatta in questo momento non dà il sostegno nutrizionale necessario in questa fase, perchè occorre un periodo fisiologicamente lungo affinchè il fertilizzante venga assorbito dalle radici e trasferito alle parti aeree. Al contrario una concimazione fogliare viene assorbita immediatamente.

L'insufficiente dotazione di macroelementi e microelementi determina una prolungata fioritura e una notevole scalarità della pezzatura dei frutticini che purtroppo le concimazioni successive non riusciranno a correggere.

I microelementi partecipano notevolmente al buon andamento della fioritura in particolare, boro, zinco e magnesio. La loro mancanza o insufficienza si nota maggiormente su certe varietà, ad esempio poppis, e meno in altre, ma è sempre evidente.

Concimazione drupacee e prevenzione da patologie

Altro fattore importante per la produzione in questa fase è la difesa fitosanitaria da monilia, bolla e corineo, tutte patologie molto pericolose, tutte da combattere con trattamenti preventivi.

Ci permettiamo di consigliare, quindi, qualche esempio di trattamento per questo periodo valido per tutte le drupacee:
1) Pomarsol, 300 gr per quintale di acqua + welgro complex, 200 gr per quintale di acqua + Chelal Omnical, 150 cc per quintale di acqua + SLO-N, 500 cc per quintale di acqua.
2) Efuzin, 200 gr per quintale d'acqua + Welgro Complex, 200 gr per quintale d'acqua + Fosfitec Ca, 250 cc per quintale d'acqua.

I trattamenti di cui sopra sono adatti a tutte le drupacee e potranno essere ripetuti a distanza di una settimana.